Ischia News ed Eventi - Ischia protagonista alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum

Ischia protagonista alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum

Info utili
Typography

Si sta svolgendo in questi giorni la XX edizione della borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, un evento originale che approfondisce e divulga temi dedicati al turismo culturale.

Sede dell’unico Salone espositivo al mondo del patrimonio archeologico, all’evento prendono parte circa diecimila visitatori tra operatori turistici e culturali, viaggiatori e appassionati. L’isola è presente alla borsa con un proprio spazio espositivo che vede la partecipazione dei comuni di Ischia, Lacco Ameno, Forio e Serrara Fontana.

Un’occasione per promuovere il nostro patrimonio culturale dal sito sommerso di Aenaria, un tesoro racchiuso nell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno, al museo archeologico di Pithecusae, passando per la storia racchiusa nella fonte delle Ninfe Nitrodi.

“Il patrimonio archeologico dell’isola d’Ischia tra passato e futuro. La memoria storica architetto del domani” è questo il titolo della conferenza che si è tenuta nella sala Velia, giovedì scorso, e ha visto Ischia rappresentata dal Sindaco del Comune di Lacco Ameno Giacomo Pascale, dagli Assessori alla cultura per i comuni di Ischia e Lacco Ameno Salvatore Ronga e Cecilia Prota.

Con loro anche la dott.ssa Costanza Gialanella, direttore archeologo presso la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici degli uffici di Pozzuoli e di Ischia e dott. Antonino Miccio direttore dell’Area Marina Protetta. La partecipazione dell’isola d’Ischia a quest’evento apre nuove strade alla promozione di quel turismo di tipo culturale necessario a rilanciare l’immagine dell’isola.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.