Martedì 22 Luglio 2014

Ultima modifica:09:07:22 GMT

RSS

Font Size

Screen

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel
Tu sei qui: Attualità

Attualità

Ricordo di Pasquale Mazzella La concretezza di un comunista

  • PDF

maria e pasquale mazzellaE’ stato per tutta la sua lunga vita un comunista concreto e coerente Pasquale Mazzella ed ha dedicato la sua esistenza alla causa dei lavoratori. E’ stato comunista prima di tutto nei suoi comportamenti di vita, nel suo rigore morale, nel suo impegno nel sindacato e cioè l’organizzazione di chi riceve il salario per vivere e che si deve confrontare con il “padrone” che il capitalismo chiama “imprenditore e che punta alla massimizzazione del suo compenso che si chiama “profitto”. E’ stato per mezzo secolo sindacalista dei lavoratori del mare sempre nell’organizzazione CGIL di Di Vittorio; i marittimi del golfo di Napoli che fanno una vita durissima e rischiosa fra le onde ed i venti rischiando spesso la vita ma in ogni caso tornando a casa alla sera stremati dopo dodici o sedici ore di lavoro. Pochi mestieri sono più usuranti del marittimo nel golfo di Napoli.

Pasquale Mazzella per anni ed anni si è battuto affinché tutti i marittimi nel golfo di Napoli sia dell’armamento pubblico sia per quello privato avessero un sol contratto, uguali diritti, uguali doveri. Si è battuto affinché anche gli utenti del mare avessero diritti e doveri; che anche i collegamenti marittimi fossero considerati come una leva fondamentale per lo sviluppo economico e sociale delle isole del Golfo di Napoli.

Iniziativa a Procida, domenica 26 genn. alle ore 10 sede comunale

  • PDF

procidaChe ci sia necessità di dare un nuovo assetto al trasporto marittimo del Golfo di Napoli - che sia di diritti, di liberalizzazione del mercato, di qualità, di sicurezza - è ormai un’esigenza ineluttabile: lo dicono i fatti, l’avvertono tutti!

Lo dicono soprattutto i lavoratori ed pendolari del mare e gl’imprenditori dei trasporti con i loro camionisti, lo dice la gente comune, chi è costretto a portarsi “ sulla terraferma” per esigenze di salute. Ma poco, ancora troppo poco, è l’impegno che emerge nella politica locale ed in tanti settori produttivi, dal turistico al commerciale al mondo imprenditoriale e categoriale.

Come uscire dall’arte di arrangiarsi dei singoli, dalla rassegnazione collettiva che caratterizza le realtà isolane? Le forze politiche regionali non appaiono interessate alla tematica che trattano solo occasionalmente per dovere e nei tempi morti; i sindaci continuano ad essere divisi e privi di un progetto unitario, il sindacato è spaccato e fuori contesto e, spesso, anche incerto laddove emerge un sussulto di identità sindacale.

La storia kaftiana del Monte Pio

  • PDF

Pio-Monte-Misericordia-Casamicciola-chiesa-1

Sull'edizione napoletana del quotidiano "La Repubblica è uscito venerdì 17 gennaio 2013 un ampio articolo del giornalista Paolo De Luca nella prima pagina di cronaca dal titolo: Pio Monte della Misericordia l'altra faccia senza Caravaggio" con continuazione alla XV con l'occhiello: "Giuseppe Mazzella: "lasciano morire un gioiello". Gian Paolo Leonetti: "C'è un progetto approvato" ed il titolo a tutta pagina: "Un palazzo dimenticato da 50 anni Pio Monte: "Vogliamo recuperarlo". Di seguito il commento di Giuseppe Mazzella, condirettore di "Ischianews & Eventi" e del nostro sito web www.ischianews.com che contiene numerosissimi articoli sull'argomento,foto,inchieste,reportage,interventi di turisti italiani e stranieri, iniziative della società civile con la dettagliata esposizione del progetto di trasformazione urbana di Casamicciola redatto dal Comitato Colibrì presieduto dall'arch. Caterina Iacono e presentato al Comune di Casamicciola da oltre un anno con l'indicazione di 16 interventi strutturali ed infrastrutturali per la riqualificazione urbana ed il rilancio del sistema economico e sociale di Casamicciola nell'isola d'Ischia.

Al "via" il concorso 2014

  • PDF

Castello2Aperte le iscrizioni per la dodicesima edizione del concorso dedicato alle Location.

Si terrà dal 28 Giugno al 5 Luglio 2014 la dodicesima edizione dell'Ischia Film Festival, concorso cinematografico internazionale dedicato alla location. L'entry form per l'iscrizione di lungometraggi, documentari e cortometraggi, all'edizione 2014 è pubblicata sul sito del festival.

Campania, 98 milioni di esenzioni fiscali alle PMI delle Zone Franche Urbane (ZFU)

  • PDF

finanziamenti-agevolatiE’ stato pubblicato il bando per l’accesso alle agevolazioni fiscali destinato alle micro e piccole imprese delle Zone Franche Urbane (Z.F.U.) della regione Campania. La misura è dotata di risorse per € 98.000.000.

Le agevolazioni in regime de minimis. Pertanto ciascun soggetto può beneficiare delle agevolazioni fino al limite massimo di € 200.000, ovvero di € 100.000 nel caso di imprese attive nel settore del trasporto su strada.

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di micro e piccola dimensione già costituite e regolarmente iscritte nel Registro delle imprese alla data di presentazione dell ‘ istanza. Possono accedere alle agevolazioni anche gli studi professionali e, più in generale, i professionisti purché svolgano la propria attività in forma di impresa e siano iscritti, alla data di presentazione dell’istanza di agevolazione, al Registro delle imprese.

trivago Hotel Award 2013: a Casamicciola Terme la migliore struttura della Campania per il 2013

  • PDF

Terme Manzi Hotel extMilano, 13 gennaio 2014 – Presenza di ogni comfort, qualità del servizio, cura dei dettagli, staff preparato e attento al cliente. Questi sono soltanto alcuni degli indicatori che sono stati considerati dal motore di ricerca hotel numero uno al mondo, trivago.it, per eleggere i 20 migliori alberghi delle regioni italiane nel 2013.

Giunto alla terza edizione, il trivago Hotel Award 2013 è stato attribuito a quelle strutture ricettive che si sono contraddistinte durante l’anno appena trascorso. E’ stato selezionato, infatti, il migliore hotel per ogni regione d’Italia, prendendo in considerazione la valutazione complessiva online e le recensioni da parte degli ospiti che vi hanno soggiornato.

Terme-Manzi-Hotel reception
I VINCITORI DEL TRIVAGO HOTEL AWARD 2013

Arnoldo Foà nel ricordo di Michelangelo Messina

  • PDF

direttore messina con arnoldo fo[Ischia, 12 Gennaio 2014] L'Ischia Film Festival ricorda con affetto il grande attore Arnoldo Foà, scomparso ieri a Roma all'età di 97 anni. L'attore giunse ad Ischia nel Giugno 2006 per la quarta edizione del festival del cinema, dove prese parte all'anteprima nazionale del film "Antonio, guerriero di Dio” con Jordi Mollà nei panni del Santo di Padova. Ad accoglierlo al Castello Aragonese una serie di figuranti vestiti in abiti dell'epoca per rievocare il periodo storico. .

Natale subacqueo: ad Ischia si può!

  • PDF

natale subacqueo 1Diventato ormai un appuntamento fisso nel periodo natalizio si è, anche quest’anno, per il quarto consecutivo, ripetuta l’originale rappresentazione della natività sotto il mare ischitano. Lo staff del Diving Agency di Forio, insieme ad un cospiquo team di appassionati ha dato vita a questa bella iniziativa.

Presepi e… non solo. Procida saluta il Natale 2013 tra applausi e consensi

  • PDF

procida-presepe 1In attesa dei grandi eventi della Settimana Santa e l’apertura della stagione turistica 2014, l’isola di Procida ripiomba nella sua tipica tranquillità, paragonabile quasi ad un letargo, dopo la scorpacciata di eventi promossi dall’Amministrazione Comunale. Un notevole successo ed interesse hanno riscosso le mostre presepiali e di Misteri inseriti nel programma “Presepi e Misteri procidani: expo itinerante di arte e cultura”. Un percorso suggestivo, adeguatamente illuminato per l’occasione, tra l’ex Chiesa di S Giacomo, le Chiese di Madonna della Libera e S. Tommaso d’Aquino, l’ex cenobio di S. Margherita, lungo il quale residenti e visitatori hanno potuto ammirare le superbe opere frutto della creatività dei giovani procidani e di noti cultori ed appassionati delle tradizioni locali. Un susseguirsi di presepi, piccoli e grandi, mai ripetitivi, con elementi più unici che rari, sino ad arrivare a quello esposto a S. Margherita che, più che un presepe, era uno straordinario capolavoro artistico di incomparabile bellezza che riproduceva il “presepio” architettonico di Marina Corricella, trasformato in una Betlemme umile e bella. Di suggestione diversa, invece, il concerto di Povia e lo spettacolo del Teatro Nazionale dei Burattini che hanno attirato ed accontentato un folto pubblico di tutte le età.