Sabato 25 Ottobre 2014

Ultima modifica:15:09:55 GMT

RSS

Font Size

Screen

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel
Tu sei qui: Attualità

Attualità

Ristrutturare la casa della famiglia De Luciano

  • PDF

diocesiDomani, Mercoledì 18 giugno alle ore 20.30 ad Ischia Ponte, nella Sala Verde al pian terreno del Seminario ci sarà un incontro fra la Caritas Diocesana e le aziende che vogliono dare un aiuto concreto nel ristrutturare la casa della famiglia De Luciano.

Riforma PA: per Renzi la sfida più difficile

  • PDF

dipendenti-comunali-isola-ischiaL’ha scritto perfino Massimo Riva, uno dei migliori giornalisti economici italiani, sul supplemento Affari & Finanza della “Repubblica” lunedì 16 giugno 2014: per il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, la riforma della Pubblica Amministrazione è la sfida più difficile.

Rendere “efficiente” la Pubblica Amministrazione è una battaglia antica iniziata da Silvio Spaventa col suo discorso “sulla Giustizia nell’Amministrazione” nel lontanissimo 1880 e proseguita sotto tutti i regimi da autorevoli personalità della Politica, del Diritto e dell’Economia, senza raggiungere l’obiettivo. La PA italiana resta “inefficiente”, i suoi provvedimenti sono “inefficaci”, l’”economicità” resta un miraggio. Renzi ci prova con gli ultimi provvedimenti approvati dal Consiglio dei Ministri venerdì 13 giugno scorso:sblocco del turn over e divieto di trattenimento in servizio oltre i 65 anni. Questo dovrebbe produrre almeno 15mila nuove assunzioni di giovani nella P.A. Mobilità tra enti pubblici nel raggio di 50 chilometri. Revisione della remunerazione della “dirigenza”. Questi i provvedimenti più importanti approvati che secondo i sindacati CGIL-CISL-UIL sono poca cosa.

Nel pubblico impiego vi lavorano 3.238.478 italiani (fonti Ministero del Tesoro 2012). Nel solo sistema degli enti locali (Regione, Province, Comuni) vi lavorano 490.115.

L'Europa, per la Coesione Economica e Sociale dell'isola d'Ischia

  • PDF

casamicciola-grafico“Il ruolo dei Comuni e del Partenariato Pubblico-Privato nelle Politiche di Coesione Territoriale nell’isola d’Ischia e nel quadro della Programmazione dei Fondi Europei 2014-2020”

° Undicesima giornata di studi del corso di formazione “Il funzionario comunale nella riforma della Pubblica Amministrazione – seconda giornata residenziale per gli amministratori comunali dell’isola d’Ischia

° Giovedì 19 giugno 2014 ore 16

° Auditorium del Grand Hotel delle Terme di Augusto-Lacco Ameno d’Ischia

Relatore di base: OSVALDO CAMMAROTA, coordinatore BRI-Banca Risorse Immateriali, consulente del FORMEZ PA per l’azione di sostegno ai Comuni della Regione Campania per i fondi europei
Intervento introduttivo: FRANCO BORGOGNA, Presidente Onorario OSIS-Osservatorio sui fenomeni Socio-Economici dell’isola d’Ischia
Moderatore: GIUSEPPE MAZZELLA, giornalista
Presiede: AMBROGIO MATTERA, Delegato ANSI Isole Partenopee

 

Abbiamo il piacere di invitare la S.V. alla giornata residenziale di studi per gli amministratori comunali dell’isola d’Ischia in uno con l’undicesima giornata del corso di formazione per i dipendenti comunali organizzato dall’Università Telematica “Pegaso”, dal quotidiano “Il Golfo” e dall’ANSI, che si terrà giovedì 19 giugno 2014 alle ore 16 nell’Auditorium del Grand Hotel delle Terme di Augusto di Lacco Ameno.

g.m.

In allegato: 1 - traccia della comunicazione di Osvaldo Cammarota

         2 - L’Europa, per la Coesione di Ischia di Giuseppe Mazzella

         3 - Dati sui dipendenti comunali dei sei Comuni e del CISI/EVI

ASSEMBLEA interisolana sui trasporti marittimi

  • PDF

casamicciola...l’invito è rivolto a tutti! ai Sindaci, anzitutto, in uno con gli Assessori e la loro maggioranza consiliare ed i Consiglieri di opposizione; alle forze associative culturali, politiche, sindacali e di categoria; al mondo del pendolarismo ed alla gente comune. E naturalmente ai giornalisti.

E’ opportuno incontrarci!

Il momento è particolarmente delicato sia per contrastare gli “spropositi“ che animano costantemente le linee politiche dell’Assessorato regionale ai trasporti (ultime notizie pare siano quelle d’impugnare davanti al Consiglio di Stato il provvedimento del TAR che annulla la gara per la privatizzazione e di mettere a gara alcune linee senza ancora fissare un condiviso piano dei servizi essenziali) e sia per tentare di uniformare le linee politiche di chi occupa posti di responsabilità sulle isole e fuori di esse. Occorre ancora una volta rispondere all’appello di Autmare per evitare che scelte capestro vengano prese sulla pelle dei cittadini delle isole.

I collegamenti marittimi cadenzano al positivo o al negativo la nostra vita e trascurali o peggio ancora demandare le scelte da fare a chi, sulla terraferma, vive le problematiche della mobilità degli isolani e dei pendolari con una filosofia solo cattedratica è da suicida e da irresponsabili.

Simonetta Gola di Emergency vince il Premio Comunicatore dell’anno. Marino Bartoletti il Premio giornalista sportivo.

  • PDF

Immagine-001Simonetta Gola, coordinatrice dell’ufficio Stampa e Comunicazione di Emergency, è la vincitrice del Premio Ischia di Giornalismo nella sezione “Comunicatore dell’anno”. Marino Bartoletti, opinionista sportivo e curatore di documentari sul mondo dello sport è il vincitore del “Premio Ischia giornalista Sportivo” Il Premio Ischia “Comunicatore dell’anno” è il “Premio giornalista Sportivo” sono ormai sezioni consolidate all’interno del Premio Ischia Internazionale di giornalismo, il primo vuole riconoscere l’eccellenza nella professione delle relazioni esterne nel mondo delle associazioni ,delle imprese e delle organizzazioni pubbliche e private. Il secondo premia i giornalisti che dedicano la propria professione alla valorizzazione della pratica sportiva ed alla diffusione dei valori sani dello sport.

Premiato un lavoro della russa Daria Kirpach. Sant’Anna, la Festa ha un logo, scelto tra 65 proposte differenti

  • PDF

sant-annaEstro e fantasia, tradizione e innovazione, un vero e proprio caleidoscopio di forme e colori. Con un unico comune denominatore: l’obiettivo di rappresentare la Festa a mare degli Scogli di Sant’Anna, interpretandola attraverso uno o più segni. E’ stato scelto tra 65 proposte differenti, giunte da cinque paesi diversi, il logo che accompagnerà la prossima edizione dell’evento clou dell’estate isolana.

Il TAR Campania boccia la gara per la privatizzazione di Caremar

  • PDF

Tribunale-tarL’Autmare fa appello alla politica regionale perché essa prevalga sulle decisioni di una Giunta e di un Assessorato che oggi, con la sentenza del Tar, escono perdenti; che il Consiglio regionale superi il mutismo in cui si è rinchiuso e si riappropri del suo diritto-dovere di definire l’indirizzo politico-programmatico nel settore chiedendo la revoca degli atti relativi alla privatizzazione, rilanciando la legge 1/ 2009 e sviluppando un impegno, anche economico, per il potenziamento della Caremar del cui attuale stato di abbandono ha precise responsabilità l’Ass. Vetrella ed il Management che Egli ha voluto in un compito così delicato qual è la rivitalizzazione di una società ridotta alla fase terminale.

La bolgia della Riforma della P.A. al tempo della recessione

  • PDF

dirigenteNona lezione al corso di formazione “Il funzionario comunale nella riforma della Pubblica Amministrazione” per dipendenti dei sei Comuni dell’isola d’Ischia e per diplomati e laureati interessati a rapporti di lavori con la Pubblica Amministrazione

Auditorium del Grand Hotel delle Terme di Augusto di Lacco Ameno

docente: dottor Giuseppe Mazzella, giornalista, operatore di sviluppo territoriale, promotore dell’Osservatorio sui fenomeni Socio-Economici dell’isola d’Ischia (OSIS), autore di “Ischia, luci e ombre sullo sviluppo-il sistema economico – sociale dell’isola d’Ischia: dall’espansione selvaggia (1970-1974 al tempo della globalizzazione (2002-2010) e di “Ischia, l’isola che non c’è”(1999) con la storia della mancata “Programmazione Negoziata”-

Tema: 1997 – 2014 – La bolgia della Riforma della Pubblica Amministrazione al tempo della recessione economica e della crisi istituzionale della Repubblica Italiana

E SE IL NUOVO RIZZOLI VENISSE DAL QATAR?

  • PDF

costasmeralda3Apprezzo l'impegno costante e appassionato dedicato da Peppino Mazzella alle tematiche del nostro progetto per Casamicciola e dello strumento dello STU individuato, giustamente, come opzione giuridicamente ed economicamente fattibile. Anche a mio parere il fallimento di Bagnoli futura non inficia la bontà della soluzione da noi individuata per Casamicciola; desidero comunque sottolineare un elemento, che, probabilmente per esigenze di sintesi nell'analisi di Peppino non viene richiamato. Si tratta della necessità di un Partner Strategico, dotato di rilevanti capacità finanziarie e gestionali, da associare nel progetto STU.

Questo elemento era centrale nelle nostra proposta e ritengo sia stato uno dei fattori essenziali che è mancato nel progetto Bagnoli Futura.

Di converso vorrei sottolineare una esperienza, che è solo all'inizio, ma che riflette questa impostazione.