Lunedì 24 Novembre 2014

Ultima modifica:14:36:32 GMT

RSS

Font Size

Screen

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel
Tu sei qui: Attualità

Attualità

La bolgia della Riforma della P.A. al tempo della recessione

  • PDF

dirigenteNona lezione al corso di formazione “Il funzionario comunale nella riforma della Pubblica Amministrazione” per dipendenti dei sei Comuni dell’isola d’Ischia e per diplomati e laureati interessati a rapporti di lavori con la Pubblica Amministrazione

Auditorium del Grand Hotel delle Terme di Augusto di Lacco Ameno

docente: dottor Giuseppe Mazzella, giornalista, operatore di sviluppo territoriale, promotore dell’Osservatorio sui fenomeni Socio-Economici dell’isola d’Ischia (OSIS), autore di “Ischia, luci e ombre sullo sviluppo-il sistema economico – sociale dell’isola d’Ischia: dall’espansione selvaggia (1970-1974 al tempo della globalizzazione (2002-2010) e di “Ischia, l’isola che non c’è”(1999) con la storia della mancata “Programmazione Negoziata”-

Tema: 1997 – 2014 – La bolgia della Riforma della Pubblica Amministrazione al tempo della recessione economica e della crisi istituzionale della Repubblica Italiana

E SE IL NUOVO RIZZOLI VENISSE DAL QATAR?

  • PDF

costasmeralda3Apprezzo l'impegno costante e appassionato dedicato da Peppino Mazzella alle tematiche del nostro progetto per Casamicciola e dello strumento dello STU individuato, giustamente, come opzione giuridicamente ed economicamente fattibile. Anche a mio parere il fallimento di Bagnoli futura non inficia la bontà della soluzione da noi individuata per Casamicciola; desidero comunque sottolineare un elemento, che, probabilmente per esigenze di sintesi nell'analisi di Peppino non viene richiamato. Si tratta della necessità di un Partner Strategico, dotato di rilevanti capacità finanziarie e gestionali, da associare nel progetto STU.

Questo elemento era centrale nelle nostra proposta e ritengo sia stato uno dei fattori essenziali che è mancato nel progetto Bagnoli Futura.

Di converso vorrei sottolineare una esperienza, che è solo all'inizio, ma che riflette questa impostazione.

L’Armatore Vittorio Morace ritorna nel Golfo? Noi Autmare l’aspettiamo!

  • PDF

golfo-di-napoliIl dado non è ancora tratto, ma se la sana politica ed il diritto prevarranno sugli intrallazzi di palazzo l’armatore della Ustica Lines Vittorio Morace, di origine napoletana, sarà nel Golfo di Napoli e ben presto potremo godere avremo dei suoi mezzi all’avanguardia, sulle linee di Forio e d’Ischia con ben 10 corse per porto.

Una notizia di non poco conto per quello che apporterebbe di positivo nel settore; una scelta certamente non di facile concretizzazione per gli ostacoli che artatamente nasceranno e che detto armatore dovrà superare. Già nei ritardi nella concessione delle linee, che lo stesso Morace denuncia nell’intervista de Il Golfo di giorni fa, è possibile leggere un’avvisaglia degli interessi contro che si celano dietro il burocratismo regionale e non voglio pensare che essi siano dovuti ad indebita interferenza dell’Acap, organizzazione che sorse alla vigilia di una gara regionale per tutelare gl’interessi degli armatori ad essa associati, oggi sotto osservazione dell’Autorità Garante.

Ischia Sunset Triathlon – IV Edizione

  • PDF

IMG 3888Si è svolto nello splendido contesto del lungomare di Forio d’Ischia, il campionato regionale campano Ischia Sunset Triathlon, giunto alla sua IV edizione e terza tappa dello Scott Triathlon Trophy 2014. Settantadue gli atleti in gara provenienti da diverse località italiane, di cui 8 donne. La competizione sportiva – il cui start è avvenuto alle ore 12.00 in punto dalla Spiaggia della Chiaia (stabilimento Blumar) – è iniziata con la frazione di nuoto (750 m), seguita dalla frazione ciclistica (20 km – 4 giri) sul lungomare Cristoforo Colombo e si è conclusa, dopo la transizione nella spettacolare zona cambio a ridosso del mare, con i 5 km di corsa (tre giri), nel caratteristico centro storico di Forio all’ombra del famoso “Torrione” che sovrasta il borgo. Il campionato regionale ha visto trionfare  Alessandro D’Ambrosio , seguito da Giovanbattista Pisano – entrambi della Canottieri Napoli – bronzo per Giovanni Fiore della Just Training. Per la categoria femminile, invece, la prima a tagliare il traguardo è stata Annalisa Fontanelli della Olimpiacolle, seguita da Daniela Calvino, in gara per Ermes Campania e da Alessandra Mori (Olimpiacolle).

Fiaccolata di solidarietà per gli ospiti di Villa Orizzonte

  • PDF

carlo-candidoGli Uffici Diocesani di Pastorale Sociale, di Pastorale Sanitaria, di Pastorale Familiare, per le Comunicazioni Sociali, la Caritas, le aggregazioni sociali della Diocesi di Ischia insieme al Vescovo Mons.Pietro Lagnese, invitano i fedeli e la cittadinanza tutta a partecipare alla Fiaccolata di solidarietà per gli ospiti di Villa Orizzonte in programma per Giovedi 5 giugno alle ore 20.00 con ritrovo e partenza da Piazza San Rocco a Barano d'Ischia.

Una Politica di Rinascimento per Casamicciola con la finanza di progetto

  • PDF

pio monte-bianconeroFallimento di Bagnoli Futura o fallimento della finanza di progetto? Una Politica di Rinascimento per Casamicciola

Il fallimento di Bagnoli Futura – la più importante Società di Trasformazione Urbana, l’istituto previsto dall’art.120 del Testo Unico degli Enti Locali del 2000 per il recupero produttivo delle aree dismesse , di tutto il Mezzogiorno d’Italia - che in poco meno di 10 anni ha accumulato 59 milioni di debiti senza riuscire nello scopo di risanare e riconvertire l’ex-area industriale dell’Italsider che si estende per 120 ettari in un posto di grande interesse naturalistico, ripropone con drammatica attualità il problema non solo della possibilità di attuare la Pianificazione Territoriale ma anche quello di utilizzare la cosiddetta “finanza di progetto”, cioè il concorso del capitale privato per la realizzazione e gestione di grandi strutture ed infrastrutture pubbliche oltre a ben utilizzare le risorse finanziarie pubbliche.

Premio Aenaria

  • PDF

foto Premio AenariaISCHIA - La voglia di teatro non si ferma mai e dalla sinergia dell'Associazione Amici del teatro presieduta da Enzo Boffelli e dall'Associazione teatrale Uomini di Mondo, grazie al patrocinio del Comune di Ischia, è nata la prima rassegna di teatro amatoriale a premi dell'isola d' Ischia. Il premio Nazionale teatrale Ænaria comincerà sabato 11 ottobre e durerà fino al 29 novembre offrendo ogni sabato, nella sala teatrale del Polifunzionale di Via Morgioni, lo spettacolo di una compagnia teatrale proveniente dalla terraferma che avrà risposto al bando. È questa un'occasione unica per l'isola d'Ischia per diventare meta di un turismo invernale legato all'arte e alla cultura. Il premio Ænaria deve il suo nome all'antica cittadina sommersa dalle acque antistanti il Castello Aragonese. Il suo obiettivo è infatti quello di far emergere il talento sommerso portando in luce le doti degli attori come fossero abitanti dell'antica città di Ænaria. Sabato 29 novembre ci sarà la serata spettacolo con la premiazione della compagnia vincitrice che riceverà un assegno di 500 euro.

L’Ischia Film Festival omaggia Nelson Mandela con Bille August

  • PDF

BilleAugust IFFIl premio Oscar ad Ischia per il tributo al grande leader sudafricano scomparso lo scorso dicembre.

[Ischia 27 Maggio 2014] Sarà il premio Oscar danese Bille August ad introdurre la serata omaggio alla straordinaria personalità e storia di Nelson Mandela con una proiezione speciale, nella suggestiva cattedrale barocca del Castello Aragonese, del suo film “Goodbye Bafana – Il colore della libertà”.

Il film da lui scritto e diretto, con Joseph Fiennes, Dennis Haysbert e Diane Kruger, racconta la vera storia dell’incontro tra Mandela e James Gray, l’addetto alla censura del carcere speciale di Robben Island, dove il leader dell’African National Congress e delle lotte anti-apartheid in Sudafrica scontava dal 1964 la pena all’ergastolo.

Operazione di rimozione e brillamento, da parte dei Palombari della Marina Militare, di un ordigno bellico rinvenuto nelle acque di Monte di Procida

  • PDF

Bomba-sommersa

Nei giorni scorsi, durante un'ispezione subacquea eseguita da una ditta privata alla condotta metanifera che collega l'isola di Procida a Bacoli, nei pressi della stessa, su un fondale di circa 20 metri, è stato rinvenuto un residuato bellico che, ad un primo esame, è stato identificato come una bomba d'aereo da 500 libbre (circa 250 kg.) per 1,2 metri di lunghezza.

A seguito della segnalazione, la Prefettura di Napoli ha attivato la procedura d'emergenza pre-vista in questi casi, chiedendo l'intervento del Nucleo S.D.A.I. (Sminamento Difesa Antimezzi In-sidiosi) del Raggruppamento Subacquei Incursori "Teseo Tesei" della Marina Militare.