Venerdì 06 Marzo 2015

Ultima modifica:08:23:40 GMT

RSS

Font Size

Screen

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel
Tu sei qui: Hi Tech

Tecnologia

Basso consumo energetico, grazie ai nuovi OLED fluorescenti

  • PDF

Oled Saranno presto disponibili sul mercato nuovi televisori e display, che consentiranno un elevato risparmio energetico, oltre a ridotti costi di fabbricazione. Si tratta degli innovativi dispositivi OLED, che emettono una luce blu fluorescente e consentono di avere colori brillanti.

Messi a punto dai ricercatori dell'Università di Michigan e dall'IMRE (Institute of Materials Research and Engineering), noto istituto di ricerca sui materiali, hanno un'efficienza doppia rispetto al limite massimo teorico previsto finora. «Una delle ragioni per cui gli schermi OLED non sono così popolari come quelli a cristalli liquidi (LCD) o a diodi a emissione luminosa (LED) - spiega Chen Zhikuan, uno degli esperti di settore asiatici – è che hanno una durata limitata e una bassa qualità dei colori».

Stasera occhi puntati verso l'alto: eclissi lunare, fenomeno astronomico dell'anno

  • PDF

Eclissi lunare totaleOcchi puntati verso l'alto, al cielo, ad osservare il fenomeno astronomico dell'anno, come lo definisce l'UAI, Unione Astrofila Italiana. L'eclissi lunare di stasera lascerà il ricordo impresso nel cuore di milioni di astrofili italiani, che aspetteranno il ripetersi di un simile spettacolo con ansia, visto che la prossima eclissi è prevista solo nel 2015, a settembre.

Per assistere a tale meraviglia della natura, ancora più spettacolare di quella del 2007, è indispensabile annotare gli orari precisi: la Luna inizierà ad entrare nel cono d'ombra della Terra alle ore 19.23, ma bisognerà aspettare fino alle ore 20.22 per vedere l'eclissi parziale, o addirittura superare le ore 20.40, se si risiede da Roma in giù.

A Los Angeles la kermesse più significativa nel settore dei videogiochi, E3 2011

  • PDF

E3 2011, Los AngelesAvrà inizio dal 7 al 9 giugno a Los Angeles E3, la kermesse più significativa nel settore dei videogiochi. Tre le aziende coinvolte: la Nintendo, che presenterà la console per uso domestico "Wii 2"; la Sony, con la futura erede della PlayStation Portable, dal nome, ancora incerto, "PsVita"; la Microsoft, con varie innovazioni di prodotto per la sua "Xbox 360". Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, la compagnia di Redmond sarebbe pronta a lanciare sul mercato la 3D sulla console, sfruttando le potenzialità dell'HDMI 1.4 ed offrendo la risoluzione di 720p per occhio.

Tra i tre prodotti, quello che sortirà il maggiore interesse sarà la Nintendo "Wii2". Non per le sue caratteristiche tecniche, non essendo la migliore presente sul mercato, bensì per la preferenza suscitata tra i consumatori. Risulta essere la console più venduta in tutto il mondo, con 80 milioni di unità a fine 2010, a differenza della PlayStation3 e dell'Xbox360, le cui unità vendute sono di 50 milioni cadauna.

Allarme telefonini. Sarebbero causa del glioma. Ad annunciarlo l'OMS

  • PDF

Il rischio dei telefoni cellulariTra le potenziali cause del cancro negli esseri umani vi è anche l'uso di telefoni cellulari e delle reti wireless. È quanto stabilito dall'OMS, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, mediante l'Agenzia di Ricerca sui tumori. Una notizia su cui si discuteva da tempo, ma che ora trova una voce ufficiale. In un comunicato stampa dell'IARC, International Agency Research Cancer, infatti, si legge che "le frequenze radio elettromagnetiche generate da questi apparecchi accrescono il rischio di glioma, un genere di tumore maligno al cervello''. Un risultato a cui è pervenuto un team di ben 31 esperti, riunitosi a Lione nei giorni scorsi, gruppo capeggiato da Jonathan Samet, con delle analisi su studi epidemiologici effettuati sugli esseri umani, da cui risulta che i telefoni cellulari e le reti wireless hanno la classificazione b2, su una scala da 1 a 5.

La batteria ecologica: maggiore è il tono di voce usato, più si ricarica

  • PDF

Kim-Sang WooGeniale idea quella di Sang-Woo Kim, dell'Università di Sungkyunkwan a Seul, in Corea, che ha creato una batteria ecologica.

Dopo le mattonelle che ricaricano batterie grazie al camminare delle persone, poste sotto al suolo, e le torce che si illuminano con l'energia umana, fa il suo ingresso nel mondo hi-tech la batteria che si ricarica sfruttando la forza della voce, in particolare le onde sonore emanate conversando tramite cellulare, trasformate in energia elettrica, grazie alla particolare struttura interna.

Si calcola che con un rumore da 100 decibel, si ottengono 50 millevolt di velocità. Un risultato non del tutto soddisfacente, ma che già è stato messo a punto da un prototipo che include ogni tipo di smartphone, sia gli Android che gli iPhone, fino ad arrivare ai nuovissimi feathurephone, raggiunto grazie alla presenza di due elettrodi, uniti da speciali filamenti di ossido di zinco, al di sotto di uno strato fonoassorbente che, stimolato dalle onde sonore, genera vibrazioni e successiva compressione, con rilascio, dello zinco; questo, a sua volta, permette, tramite una reazione chimica, la produzione di energia elettrica.

L'interessante ricerca di Ryota Kanai sul cervello umano: da cosa dipende l'essere distratti?

  • PDF

Il cervello umano

Secondo lo University College London la distrazione dell'uomo dipende dalla grandezza del cervello. È quanto emerge da uno studio condotto da Ryota Kanai e dai suoi colleghi: dalle rilevazioni effettuate, è stato dimostrato che nelle persone che si distraggono maggiormente alcune zone della materia grigia hanno volumi superiori.

La ricerca, effettuata su un gruppo di 15 volontari e riportata anche sul "Journal of neuroscience", è stata condotta somministrando agli stessi un questionario. Ad ogni risposta data, è stato assegnato uno "score" diverso, indicante il livello di "distraibilità".

Dalla risonanza magnetica transcranica condotta sui volontari, è risultato che coloro che avevano tale punteggio maggiore erano coloro che avevano una maggiore quantità di materia grigia nel lobo parietale sinistro, a differenza di coloro che, invece, avevano avuto punteggi minori.

Un'isola dove primeggia l'ambiente: introdotti i nuovi standard europei per i Raee

  • PDF

alt

Un'isola più pulita e alla portata di tutti, per un'ambiente vivibile e a misura d'uomo. È questo l'auspicio del Weee Forum, associazione europea dei sistemi collettivi di raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici. Grazie al WeeeLabex, sistema standard che introduce nuovi parametri di qualità per la raccolta, il trasporto, il trattamento di tutte le tipologie di Raee - così vengono designati i Rifiuti di Apparecchiature elettriche ed elettroniche - la preservazione dell'ambiente non è più un sogno, ma una realtà concreta.

Il progetto, co-finanziato dalla Comunità Europea per il progetto Life+ e da vari stakeholders, della durata di tre anni, include ben 39 sistemi collettivi.

La scienza nell’Italia unita

  • PDF

sadoulIl Circolo Georges Sadoul di Ischia, presenta Scuola Scienza e Società, in collaborazione con l'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli il MaCSIS l'Università Bicocca di Milano e la Fondazione IDIS-Città della Scienza-Napoli

15 e 16 aprile 2011 Biblioteca Antoniana – Ischia

L’Italia unita. Una storia lunga 150 anni.

La scienza ha avuto un grande ruolo in questa storia. Un ruolo non sempre riconosciuto, ma centrale. Questo ruolo ha assunto diverse fasi e diverse facce.

Operativo il Registro pubblico delle opposizioni

  • PDF

sito-pubbliche-opposizioniDifendere la propria privacy dal telemarketing "subito" è ora più facile: è operativo il Registro pubblico che accoglie le richieste dei cittadini che non desiderano essere contattati telefonicamente a fini commerciali o promozionali.

Il cittadino, il cui numero telefonico è presente negli elenchi telefonici pubblici, se non desidera più essere contattato da Operatori di telemarketing, può iscriversi al Registro direttamente on line, in caso contrario varrà il principio del “silenzio assenso”. Il sistema dell'iscrizione, tramite il Registro Pubblico delle Opposizioni, intende raggiungere un corretto equilibrio tra le esigenze dei cittadini che hanno scelto di non ricevere più telefonate commerciali e le esigenze delle imprese che in uno scenario di maggior ordine e trasparenza potranno utilizzare gli strumenti del telemarketing.

Ultimi Commenti