Ischia News ed Eventi - A.I.I.P. insieme a Enel ed Emotion per “Ischia Isola Verde”: i digital payment alla base della green economy

A.I.I.P. insieme a Enel ed Emotion per “Ischia Isola Verde”: i digital payment alla base della green economy

Tecnologia e ambiente
Typography

Lanciato il progetto di mobilità elettrica che renderà l’isola la capofila dell’eco-turismo. Maurizio Pimpinella (presidente A.I.I.P.: “Non saremo green finché non saremo paperless e cashless”

 

Turismo, ecologia e mobilità: tre settori uniti dai pagamenti digitali su cui l’isola di Ischia ha deciso di puntare con il progetto “Ischia Isola Verde”. Le soluzioni innovative di Enel messe a sistema con il servizio offerto da Emotion garantiranno, in collaborazione con 15 alberghi dell’isola, una rete di autonoleggio green con vetture elettriche a zero emissioni. Il coinvolgimento dell’Associazione Italiana Istituti di Pagamento e di Moneta Elettronica (A.I.I.P.) assicura il massimo dell’efficienza sul fronte pagamenti.

A partire da giugno, con 30 colonnine di ricarica fornite da Enel e una flotta di 20 auto elettriche, fornite da B-Rent, Ischia diventerà capofila dell’eco-turismo. Il progetto verrà sviluppato ulteriormente per arrivare a 50 colonnine di ricarica, che porteranno l’isola, con i suoi 46 kmq, al primato di area con la maggiore densità di stazioni di ricarica per kmq di tutto il territorio nazionale. Le prime colonnine di ricarica sono già disponibili presso 15 hotel dislocati nei sei comuni dell’isola e in altre postazioni strategiche.

“L'ecologia è proprio come i pagamenti digitali: fatta da gesti semplici che possono fare la differenza” ha dichiarato Maurizio Pimpinella, Presidente A.I.I.P. “L'attenta gestione delle risorse passa attraverso il digitale: molte società di energia stanno decidendo di indossare il vestito di istituti di pagamento per gestire al meglio i flussi che generano e l’intera sharing economy, spesso sinonimo di ecologia, è fondata su procedure di incasso e pagamento all'avanguardia. L'ecologia è anche ecologia di processi. Pagamenti digitali significano, anche, niente carta: rendicontare le nostre spese sugli smartphone vuol dire non stampare inutili estratti-conto. Dunque, valorizzare un'isola straordinaria come Ischia può essere fatto proprio con i pagamenti digitali: il beneficio si ripartisce tra turisti, strutture ricettive e abitanti, perché semplicità e sicurezza riguardano tutti. Un turista felice sarà un turista rispettoso dell'ambiente in cui si trova. Maggiori questi flussi, maggiore la ricchezza per l'intera area: i digital payment stanno riscrivendo il concetto di proprietà legato alla mobilità e senz’altro i giovani ischitani saranno gli ambasciatori di questo cambiamento, che verrà accompagnato con apposite iniziative culturali di sensibilizzazione rivolte a tutti i cittadini”.

Concorde Giancarlo Carriero, proprietario dell’Albergo della Regina Isabella, cinque stelle lusso che ha ospitato l’evento di lancio dell’iniziativa: “La prima colonnina Enel è stata istallata proprio presso di noi, siamo assolutamente favorevoli ad un’isola più green, con meno cemento: un ecosistema in sharing a disposizione di turisti e residenti”.

“Sull’intera isola sono presenti 72000 autoveicoli e 45000 residenti: gestirne la mobilità con provvedimenti ‘militarizzanti’ quali divieti, targhe alterne e soluzioni simili ha l’unico effetto di limitare il turista, che si sentirà scoraggiato nel constatare che qui ogni famiglia ha mediamente tre autovetture”, ha dichiarato Giacomo Pascale, Sindaco di Lacco Ameno. “Il Comune che rappresento, unitamente agli altri cinque presenti sul territorio, mette a disposizione i propri mezzi per collaborare a questo progetto al fine di rendere Ischia un posto ancor più accogliente e vivibile”.

“La valorizzazione di un territorio a forte vocazione turistica, che accoglie milioni di visitatori da tutto il mondo, si può sviluppare anche grazie alle soluzioni innovative che Enel mette a disposizione per iniziative di sostenibilità ambientale - ha dichiarato Augusto Raggi (Responsabile Area Territoriale Sud Italia Enel) – Il progetto presentato ieri da Emotion, che utilizza le infrastrutture di Enel per le ricariche dei veicoli a zero emissioni, dimostra come un settore strategico come la mobilità elettrica possa trovare applicazioni e integrarsi con le esigenze specifiche e le peculiarità dell’isola, creando nuovi scenari per la diffusione delle auto elettriche a vantaggio di tutti: cittadini, visitatori, amministrazioni e ambiente”.

"Dopo anni di ricerca e sviluppo siamo ad annunciare la concretizzazione del primo progetto di mobilità elettrica innovativo per un territorio di rilievo internazionale come è l'Isola di Ischia - ha dichiarato Aldo Arcangioli, imprenditore del settore, fondatore del brand Emotion - il mio sentimento è di orgoglio italiano e grande soddisfazione per il lavoro che il mio team ha prodotto per raggiungere un livello di eccellenza nella gestione di un sistema infrastrutturale intelligente di ricarica di veicoli elettrici di nuova generazione. La nostra partnership con Enel ci rassicura ulteriormente sull'affidabilità tecnologica e rientra nel più ampio sviluppo delle nostre attività su tutto il territorio nazionale, con particolare attenzione alle zone del sud del nostro Paese. Con il progetto Ischia Isola Verde gli operatori turistici miglioreranno la loro proposta sul mercato internazionale e gli abitanti e gli ospiti troveranno un ambiente migliore."

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.