Ischia News ed Eventi - Giardini la Mortella, Ischia week-end in musica con il quartetto Felix archi e pianoforte

Giardini la Mortella, Ischia week-end in musica con il quartetto Felix archi e pianoforte

Musica
Typography

Questa settimana, nell’ambito delle attività di promozione, la Mortella ha accolto 12 giornalisti in press tour mentre la prossima settimana si vola a Londra per festeggiare la Southbank Sinfonia con la musica di Walton.
La stagione concertistica di musica da camera della Fondazione William Walton prosegue sabato 13 e domenica 14 Maggio con l’esibizione del Quartetto Felix, archi e pianoforte.

Il Quartetto nasce nel 2015 all’interno dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma e si impone sin da subito nell’ambito concertistico, esibendosi in prestigiose cornici quali il MUSA – Museo degli Strumenti Musicali dell’Accademia Santa Cecilia, durante il Festival Internazionale di Musica da Camera “Mantova Chamber Music Festival 2016” e sul prestigioso palcoscenico di Sala Sinopoli presso l’Auditorium Parco della Musica in Roma, ricevendo numerosi elogi da parte di pubblico e critica.

Il Quartetto Felix è costituito da Vincenzo Meriani al violino, Francesco Venga alla viola, Matteo Parisi al violoncello e Marina Pellegrino al pianoforte.

La formazione musicale dei componenti del gruppo vanta degli insegnamenti di maestri di chiara fama, tra cui Salvatore Accardo, Bruno Giuranna, Francesco Strano e Andrea Lucchesini. Nel doppio concerto ischitano proporranno un repertorio musicale con brani di Brahms e Walton, in onore del genius loci.
In allegato una foto della formazione musicale.

Intanto per i Giardini la Mortella quella che si sta per concludere è una settimana di intenso lavoro: oltre a gestire le tradizionali visite nelle giornate di apertura, lo staff è stato impegnato ad accogliere 12 giornalisti giunti ad Ischia per un press tour alla scoperta delle infinite eccellenze dell’Isola. I giornalisti, accolti dalla Presidente della Fondazione Walton Alessandra Vinciguerra, si sono soffermati negli angoli più suggestivi della Mortella e si sono emozionati ascoltando la storia del giardino e degli Walton.

Appuntamenti internazionali per la Fondazione William Walton

Trasferta inglese invece mercoledì 17 maggio per la Fondazione Walton che volerà a Londra in occasione del Royal Festival Hall, dove è previsto un concerto per celebrare i 15 anni della Southbank Sinfonia, orchestra con la quale la Fondazione collabora da molti anni in particolare per i concerti estivi del Teatro Greco. Il programma musicale dei festeggiamenti prevede anche musiche di Sir William Walton, in particolare Belshazaar's Feast. Nel 1929 la BBC commissionò a Walton, considerato la stella nascente della musica inglese, la composizione di un piccolo lavoro corale. Fu scelta una storia biblica, la festa sontuosa del re babilonese Belshazzar, ricavando il libretto dalla Bibbia. La BBC aveva chiesto un brano che richiedesse non più di quindici strumenti, ma quando Walton alla fine completò Belshazzar, era diventato un oratorio per una grande orchestra ed un coro imponente, un solista baritono e un organo. Questa corale ebbe un successo travolgente per la bellezza e la suntuosità della musica, ed è entrato nel repertorio di tutti i cori del mondo anglosassone.

Nella rappresentazione del prossimo 17 Maggio il ruolo solista sarà sostenuto dal baritono Benedict Nelson, mentre il coro sarà composto dalla fusione di più formazioni: il Parliament Choir, (composto da membri del Parlamento Inglese, deputati e Lords), i St Michael's Singers, (che è il coro dell'Abbazia di Conventry) insieme ad altri cantanti che provengono dai cori: Bar Choral Society, The Bach Choir, London Concert Choir and St Albans Bach Choir.
Una super-orchestra ed un super-coro, diretti dal versatile Simon Over, per festeggiare degnamente l'attività della Southbank Sinfonia. Per la solenne occasione, sarà presente a Londra la presidente della Fondazione William Walton Alessandra Vinciguerra.
Un ulteriore momento di promozione internazionale per i Giardini la Mortella e per l’Isola d’Ischia in generale, attraverso la cultura e la musica di William Walton.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.