Ischia News ed Eventi - Il pianista calabrese Alberto ida ai Giardini la Mortella

Il pianista calabrese Alberto ida ai Giardini la Mortella

Musica
Typography

Prosegue a livello nazionale la partecipazione dei Giardini la Mortella a seminari e convegni di settore per presentare il modello di valorizzazione orticulturale del giardino di Lady Walton.
Sarà il pianista calabrese Alberto Idà a tenere i prossimi concerti del weekend 10-11 giugno alla Mortella. Alberto Idà ha solo 20 anni, ma può già vantare un curriculum di grande rilievo: dopo gli studi iniziali presso il Conservatorio di Reggio Calabria, ha proseguito il suo perfezionamento a Parigi, Salisburgo ed attualmente presso l'Accademia di Santa Cecilia di Roma.

E’ vincitore di molti primi premi assoluti in Concorsi pianistici nazionali e internazionali e gli sono state attribuite numerose borse di studio. Il programma che presenta alla Mortella prevede composizioni molto celebri e di grande levatura musicale e tecnica: la seconda parte dei concerti vedrà in entrambi i giorni l'interpretazione di uno dei pezzi più conosciuti della letteratura pianistica russa, i "Quadri di un'esposizione" di Mussorgskij. Composti nel 1874, sono una serie di 15 pezzi descrittivi di una mostra di quadri che ispirò il genio compositivo di Mussorskij. Espressione della corrente nazionalista culturale russa, di cui il compositore fu uno dei massimi esponenti, questa composizione ebbe notevolissima fortuna, ed ha avuto anche numerose trascrizioni per orchestra, culminate nella splendida versione del 1923 di Maurice Ravel.

Entrambi gli appuntamenti si terranno alle ore 17.00.
Tutte le info ed il programma completo www.lamortella.org

I Giardini la Mortella in questi giorni sono impegnati in una serie di conferenze dedicate al paesaggio e alla valorizzazione del patrimonio orticulturale italiano. Il primo appuntamento si è svolto martedi 6 Giugno a Roma presso la prestigiosa Accademia dei Lincei dove Alessandra Vinciguerra, Direttore del giardino e Presidente della Fondazione Walton è stata invitata a presentare la Mortella quale modello di riferimento per la valorizzazione dei “musei del vivo”. L’appuntamento è stato promosso dall’Accademia dei Lincei in collaborazione con l’Associazione Nazionale Musei Scientifici.

Il secondo incontro si terrà invece nella giornata di venerdi 9 Giugno al Castello Reale di Moncalieri (Torino) dove è prevista, a cura delle istituzioni locali la 2° conferenza annuale “Dialoghi sul Paesaggio”, dedicata quest’anno al “sistema del verde storico”, inteso come insieme integrato di giardini, parchi, siti di rilevanza storica, artistica, paesaggistica e rurale d'interesse pubblico, elemento centrale nell'ambito della valorizzazione dei beni culturali. In questa seconda edizione nazionale si intendono approfondire specifici aspetti legati alla salvaguardia e alla gestione del verde e delle acque, approfondendo le modalità e le prospettive di valorizzazione rurale e agricola. In proposito nell’ambito della sessione “Strategie per la conservazione del verde e dell’acqua, valorizzazione rurale di parchi, tenute e dipendenze” Alessandra Vinciguerra porterà all’attenzione degli esperti le buone pratiche adottate dalla Fondazione Walton ad Ischia per curare e valorizzare “Il giardino di Lady Walton”.

Appuntamenti accademici e seminariali in cui i Giardini la Mortella e di conseguenza l’Isola d’Ischia, possono dare un magistrale contributo in termini di capacità promozionale e gestionale del proprio patrimonio orticulturale.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.